Italia-Sicilia-Gela: la WebSerie di Gela Le Radici del Futuro

 

La web serie “ITALIA SICILIA GELA” racconta in 7 episodi Gela, una delle città più contraddittorie d’Italia, attraverso la voce di altrettanti protagonisti che ne danno uno spaccato inconsueto rispetto alla percezione che se ne ha comunemente, rivelando assieme ai suoi problemi le straordinarie bellezze e potenzialità che racchiude.
Una storia che parla di una città in particolare, Gela, ma ben rappresenta simbolicamente la Sicilia nel suo insieme e tutta l’Italia, combattuta tra difficoltà ed enormi opportunità.
Da qui il nome della web serie: Italia Sicilia Gela.
La web serie è stata realizzata da Jacopo Fo srl (Gruppo Atlantide) con la regia di Iacopo Patierno, il sostegno di Eni e il patrocinio del Comune di Gela.

PROIEZIONE IN ANTEPRIMA ASSOLUTA

Venerdì 29 Marzo 2019 ore 21.00
Teatro Eschilo – GELA

Prenotazione su EventBrite (clicca qui). La partecipazione all’evento è gratuita. In caso di prenotazioni superiori ai posti disponibili l’ingresso sarà riservato ai primi arrivati.

 

 

Categorie: 

Greta Thunberg: una ragazzina, da sola, può scatenare una rivoluzione!

Oggi ci sarà lo sciopero mondiale degli studenti. Un fatto mai accaduto. E tutto è partito da una ragazzina che ha appena compiuto i 16 anni e ha il viso di una bambolina molto più giovane, con le treccine. Una tipetta strana che un venerdì decide di non andare a scuola e va di fronte al Parlamento svedese, si siede per terra con il suo zaino e i libri di testo, e una stuoia da ginnastica sotto il sedere. Ha anche un cartello: “Sciopero scolastico per il clima” senza punto esclamativo.

È agosto e in Svezia si avvicina la data delle elezioni di settembre.

E lei inizia a scioperare tutti i venerdì piantonando il Parlamento, e spiegando a chi ha voglia di ascoltarla perché non si può più rimandare un’azione drastica per evitare che l’umanità venga cancellata da questo pianeta meraviglioso. Lei parla così:
Continua a leggere...

Categorie: 

Il Teatro Fa Bene presenta: Wiwanana!

 

Finalmente online la versione integrale del film!

Un gruppo di cinque italiani e un mozambicano stanno girando nelle foreste del nord del Mozambico alla ricerca di cinque attori amatoriali. L’obbiettivo è portarli in Italia, scrivere insieme a loro uno spettacolo comico di informazione sanitaria e infine realizzare una tournée nei villaggi del Nord del Mozambico.
Ci riusciranno nonostante le differenze culturali?
Questa è la storia di Wiwanana, ovvero di come il dialogo sia l’arma più potente per il cambiamento.

Categorie: 

CuoreBasilicata: Jacopo Fo in Val d'Agri per spettacolo e masterclass di teatro

Dopo la presentazione del sito internet di CuoreBasilicata, nel weekend della festa delle Donne si stanno svolgendo in Val d'Agri alcuni eventi organizzati dal team di CuoreBasilicata con Jacopo Fo che, dopo aver deliziato il pubblico con il suo spettacolo “I calzini sul comò (ti amo ma non li trovo)”, ha tenuto una Masterclass di Recitazione Scenica insieme all'attore teatrale Mario Pirovano

Interviste di Andrea Mario Rossi
Riprese e Montaggio di Gianfranco Grieco

Categorie: 

Cari 5 Stelle, servirebbe una sterzata! Ascoltare gli italiani e coinvolgerli

Siamo quasi tutti d’accordo che le cose non funzionano a dovere. Il Movimento avrebbe bisogno di un cambiamento. Ma quale? Secondo me la malattia è una specie di sindrome da accerchiamento, paura di non farcela e contemporaneamente quella forma di autismo che colpisce a volte gli scrittori quando hanno venduto troppi libri, stile “sono il più ganzo del mondo!”. Vedo solo due medicine efficaci per questo malanno.

1. La prima è vecchia: coinvolgere la gente. Il blog di Beppe Grillo raccoglieva, per ogni articolo pubblicato, migliaia di commenti e condivisioni. Su blogdellestelle.it ci sono decine di commenti e condivisioni. La differenza? Beppe chiedeva consiglio ai suoi sostenitori. Non si limitava a chiedere di votare sì o no. Beppe è sempre stato un colossale connettore, raccoglitore di idee, che poi rovescia nei suoi spettacoli e sul blog. E sapevi che se scrivevi a Beppe la tua proposta c’era qualcuno che la leggeva e magari ne faceva tesoro.
Continua a leggere...

Categorie: 

Caro Salvini, chi ha testimoniato contro le mafie viene preso a calci dallo Stato

Rocco Greco si è suicidato. “Aveva denunciato il pizzo e aveva fatto condannare i suoi estorsori. I quali a sua volta lo avevano denunciato. Poi il Tribunale lo aveva assolto”. Nonostante quella sentenza il Ministero degli Interni ha deciso di considerare la sua azienda collusa con la mafia. Un provvedimento che gli ha fatto perdere tutti gli appalti. Da qui la decisione di uccidersi.

Spiega il figlio Francesco: Il giudice aveva ribadito che Rocco Greco era stato vittima della mafia, non socio in affari dei boss”. Nonostante ciò nell’ottobre scorso il ministero dell’Interno ha negato alla ditta dell’imprenditore l’iscrizione nella whitelistnecessaria per partecipare ai lavori di ricostruzione dopo il terremoto in centro Italia.

Testimoniare contro i mafiosi vuol dire decidere accettare di rischiare la propria vita e quella dei propri famigliari e decidere di non avere più un’esistenza normale.
Continua a leggere...

Categorie: 

È online www.cuorebasilicata.it. La presentazione in conferenza stampa

Contatti: info@cuorebasilicata.it

 

Ieri, giovedì 28 febbraio, nella sala del Consiglio Comunale di Villa d’Agri si è tenuta la conferenza stampa di lancio di www.cuorebasilicata.it, vetrina online del progetto CuoreBasilicata, realizzato con il sostegno di Eni.
Hanno partecipato tra gli altri Jacopo Fo e Bruno Patierno di Gruppo Atlantide, i sindaci di Marsico Nuovo Gelsomina Sassano e Marsicovetere Claudio Cantiani, il Presidente della Fondazione Matera-Basilicata 2019 Salvatore Adduce.
Dopo una introduzione di Jacopo Fo che ha descritto gli obiettivi di CuoreBailicata è intervenutoSalvatore Adduce che ha sottolineato l’importanza delle iniziative legate alla promozione del territorio, per far conoscere la cultura e il patrimonio naturalistico della Basilicata a livello nazionale e internazionale.
Ci sono milioni di persone in tutto il mondo interessate a venire a conoscere la Basilicata, ne sono convinto”, ha affermato Adduce. “Grazie anche alla collaborazione tra la Fondazione Matera-Basilicata 2019 e il progetto CuoreBasilicata, oggi è possibile sollecitare la creatività e la partecipazione attiva alle iniziative del territorio di quella parte della popolazione lucana quasi dimenticata: i giovani”.
Non dobbiamo avere paura di provare e anche di sbagliare” ha aggiunto Jacopo Fo. “Anche sbagliando– ha detto Fo – si può fare esperienza e imparare come costruire  un presente e un futuro migliore”.
La parola è poi passata al sindaco Cantiani, il quale ha evidenziato le grandi aspettative che accompagnano il progetto CuoreBasilicata. “E’ una scommessa – ha detto il Primo Cittadino – che dobbiamo vincere, lo dobbiamo alle generazioni future. Progettare il futuro è un dovere”. “Raccontateci e fateci conoscere nel mondo, noi vi accompagneremo in questo percorso“, ha concluso Cantiani.

E’ intervenuta poi la Sindaco di Marsico Nuovo Gelsomina Sassano. “Per troppo tempo il nostro territorio è rimasto diviso. Abbiamo tantissime opportunità e grazie anche al Gruppo di Animazione Territoriale che segue il progetto, formato da giovani della valle professionalmente preparati da Gruppo Atlantide, sarà possibile lavorare sulla cultura e sulla promozione turistica del territorio. Abbiamo iniziato un percorso virtuoso, c’è molto da lavorare ancora e ben vengano progetti come CuoreBasilicata.

E’ seguita poi la presentazione generale del portale internet www.cuorebasilicata.it da parte dei partecipanti al Gruppo di Animazione Territoriale. Il portale nasce per essere uno strumento di informazione e comunicazione del territorio, attraverso anche un calendario eventi, uno spazio dedicato ai percorsi naturalisti, culturali ed enogastronomici e si propone di dare un’immagine la più completa possibile indicando ai potenziali turisti le mille ragioni per visitarlo.
Particolare la sezione dedicata alle “Storie”, costruita per raccogliere le testimonianze ed i racconti della valle. Nel sito sono state inserite le principali attrazioni turistiche degli 11 comuni coinvolti nel progetto, i principali ristoranti e alberghi della zona e i prodotti tipici del territorio.
Obiettivo del sito Internet è anche “fare rete” tra associazioni, aziende, musei, scuole, enti pubblici, tutti chiamati a collaborare alla produzione dei contenuti di www.cuorebailicata.it. Il Gruppo di Animazione Territoriale si occuperà anche di stringere relazioni con queste realtà del territorio, che troveranno via via spazio nel sito per promuovere le proprie iniziative. Un’area specifica del sito  sarà riservata all’e-commerce dei prodotti di eccellenza delle imprese e degli artigiani della zona.
Parte importante sono anche i social network che affiancano il sito: FacebookTwitterYoutube e Instagram.
Il nostro desiderio è che il turista possa vedere il territorio con l’amore e la passione di chi ci vive”, hanno sottolineato i componenti del Gruppo di Animazione Territoriale.

Bruno Patierno, project manager di CuoreBasilicata, ha concluso la conferenza stampa ringraziando tutti gli 11 Comuni che partecipano al progetto e ha ricordato i prossimi appuntamenti studiati per promuoverlo: due spettacoli teatrali di Jacopo Fo e Mario Pirovano l’8 e il 10 Marzo a Villa d’Agri e una Masterclass di recitazione il 9 e il 10 marzo a Viggiano.

Categorie: