We Welcome All

Carissimi,
era il 2002 quando il nostro amato Alex Zanotelli fece partire la campagna Pace da tutti i balconi per protestare contro la guerra in Iraq.
Qualcuno dice che furono esposte circa 1 milione di bandiere contro la partecipazione dell’Italia a quella guerra e uno stendardo immenso a Bologna andava dal palazzo del Comune a Piazza Maggiore.

Oggi siamo a chiedervi di aiutarci a diffondere un’altra bandiera.
Oggi parliamo di accoglienza.
(...) Continua a leggere CACAO del Sabato

La vergogna ci aiuta a sopravvivere

E’ quanto afferma un gruppo di ricercatori di Santa Barbara (California), in uno studio pubblicato su Pnas, secondo il quale la vergogna è una strategia di difesa che fa parte del nostro corredo biologico e ha avuto un ruolo importante nell’evoluzione umana.
In tempi antichi i nostri antenati vivevano in piccoli gruppi e perderne la stima era gravissimo: ecco quindi che prima compiere ogni azione diventava essenziale valutarne i costi/benefici. Se quella stessa azione significava ricevere un giudizio negativo si poteva essere emarginati e quindi la vergogna esercitava una funzione essenziale aiutando a prevedere le conseguenze delle scelte.
"La vergogna funziona come il dolore, che serve a prevenire ulteriori danni al nostro organismo - spiega Daniel Sznycer, capo del progetto - Nello stesso modo la funzione della vergogna è quella di difendere le nostre relazioni sociali, prevenendo rotture, o di spingerci a recuperare rapporti, quando li incriniamo".

(...) Continua a leggere CACAO

Negozi aperti o chiusi la domenica e nei giorni festivi?

Italia divisa in due
Lanciato su Facebook la scorsa settimana, il sondaggio “Negozi aperti la domenica e nei giorni festivi: favorevoli o contrari?” di People for Planet ha fatto registrare un 44% di opinioni favorevoli e un 56% di opinioni contrarie. (…) Continua su People For Planet

Categorie: 

Storie di ladri

Irlanda. Denis O'Connor, 83 anni, ha malmesso e messo in fuga un gruppo di rapinatori armati che volevano derubare un negozio. La polizia ha messo in dubbio che le armi fossero vere ma secondo noi è solo perché non vogliono dare soddisfazione al nonno.
Mai sottovalutare i vecchietti.
(Fonte: Ansa.it)

(...) Continua a leggere CACAO di oggi

Vino, cioccolato e caffè sono in via di estinzione?

E non solo loro. Anche fragole, banane, miele e altri cibi potrebbero scomparire a causa dei cambiamenti climatici.
“Gli esperti (britannici) hanno recentemente stimato che il caffè potrebbe essere estinto già nel 2080 se non si interviene drasticamente” scrive Lifegate. (...)
Continua su People For Planet

Categorie: 

Jacopo Fo ad Alessandria 21-22 settembre

JACOPO FO AD ALESSANDRIA
Venerdì 21 settembre, ore 21.00, appuntamento alla Casa di Quartiere, via Verona 116, con lo spettacolo "Calzini sul Comò - Ti amo ma non li trovo"

Sabato 22, ore 14.30, presentazione del libro di Dario Fo sulla nascita della città, "Il Barbarossa e la beffa di Alessandria" presso il Chiostro, Piazza Santa Maria di Castello, 14.

 

"Tutti vogliono salvare le profughe". La satira di Jacopo Fo divide

Un video virale sui migranti ambientato a Cesenatico

Cesena, 18 settembre 2018 - E' un video promosso da Jacopo Fo e Fabio Grassi, uno dei filmati «virali» che sta spopolando sui social tra apprezzamenti e aspre critiche. Il figlio di Dario Fo e Franca Rame, amico d’infanzia di Fabio Grassi, a sua volta figlio del «padre del turismo» Primo Grassi, hanno scelto la spiaggia e il mare di Cesenatico per girare un filmato di cinque minuti centrato sul tema dell’immigrazione. Solo che al posto dei nordafricani disperati, a Cesenatico vengono soccorse quelle che l’inviato Jacopo Fo definisce ‘povere ‘profughe extracomunitarie norvegesi’.

Clicca qui per continuare a leggere.

Finalmente gli IgNobel 2018!

Giovedì 13 settembre sono stati assegnati i premi IgNobel 2018.
E come tutti gli anni dedichiamo a questo straordinario evento un numero monografico del nostro quotidiano.
Come già sapete, l’Università di Harvard organizza ogni anno questo evento che premia gli studi scientifici “strani”, divertenti anche se di indubbio valore scientifico. Alla cerimonia al Sanders Theatre hanno partecipato più di 1000 spettatori e i vincitori hanno avuto in regalo il diploma e una banconota da 10 miliardi di dollari dello Zimbawe (valore 40 centesimi di euro).
Come tutti gli anni a fine serata il presentatore ha rassicurato la comunità scientifica con la frase: “Se non avete vinto il premio stanotte – ma soprattutto se lo avete vinto – non preoccupatevi: avrete più fortuna l’anno prossimo”.

(...) Continua a leggere CACAO di oggi

Stretta della Francia sull’obsolescenza programmata

Dal 2020 indice di riparabilità obbligatorio sui prodotti tech
A partire dall’1 gennaio del 2020 in Francia ogni prodotto tecnologico dovrà esibire un’etichetta che riporti l’indice di riparabilità. L’obsolescenza programmata ha i giorni contati.
Tutto si può dire dei francesi tranne che non sappiano fare le rivoluzioni e che non abbiano una particolare predilezione per il mese di luglio. (…)
Continua su People For Planet

Categorie: